CICLO di SEMINARI: Aspetti naturalistici e geologici del Parco di Jiuzhaigou, sito UNESCO, Cina

Il giorno Martedì 12 novembre 2013 alle ore 15:00
presso l' Aula E del DSCG - sede S. Eufemia (Largo S. Eufemia 19, Modena)

si terrà un ciclo di tre seminari sugli aspetti naturalistici e geologici del Parco di Jiuzhaigou, sito UNESCO:

  • PRESENTATION OF THE SICHUAN UNIVERSITY
    Prof. Tang Xuehong, Sichuan University
  • CHALLENGES FOR SUSTAINABILITY IN JIUZHAIGOU PARK, UNESCO WORLD NATURAL HERITAGE, SICHUAN, SOUTHWESTERN CHINA
    Prof. Tang Ya,Department of Environment, Sichuan University
  • GEOLOGY AND PALEOENVIRONMENTAL RECONSTRUCTION OF THE TRAVERTINE DEPOSITION IN THE JIUZHAIGOU PARK
    Prof. Stefano Lugli, Università di Modena e Reggio Emilia

LOCANDINA

Abstract:
Il Parco Nazionale di Jiuzhaigou è una delle più celebrate meraviglie naturali e paesaggistiche della Cina. Il parco si trova alle porte del Tibet, 440 km a nord di Chengdu, provincia del Sichuan (Cina sud-occidentale) ed è caratterizzato dalla deposizione di travertino che incrosta tronchi, foglie e muschi in cascate e laghi multicolori. Per la sua bellezza e per l'interesse culturale e scientifico è stato iscritto dall'UNESCO nella lista del Patrimonio Mondiale dell'Umanità nel 1992 e Riserva Mondiale della Biosfera nel 1997. L'elevata pressione turistica in continua crescita (oltre 3 milioni di visitatori nel 2012) pone importanti problematiche di conservazione e gestione di questa meraviglia naturale. La scoperta di rapidi cambiamenti nel delicato equilibrio tra la deposizione di travertino e comunità biologiche acquatiche è fonte di grande preoccupazione. Per questo motivo il parco è oggetto di uno studio geologico e naturalistico con scambio di studenti dell'Università di Modena e Reggio Emilia (Prof. Stefano Lugli) e della Sichuan University (Prof. Tang Ya). Obiettivi dello studio sono la comprensione dei fenomeni che regolano la deposizione del travertino e la ricostruzione dell'evoluzione paleoclimatica dell'area tibetana.

L'evento è aperto a tutti gli interessati.