Illustrazione del MOSAICO di SAVIGNANO a cura del DSCG

Il mosaico di Savignano illustrato dagli archeologi e dai geologi In occasione dell'inaugurazione della Casa della Cultura di Savignano, il Prof. Stefano Lugli e lo studente Matteo Reghizzi illustreranno insieme agli archeologi Silvia Pellegrini e Donato Labate i risultati delle analisi effettuate dal Dipartimento di Scienze Chimiche Geologiche per identificare la provenienza delle pietre ornamentali utilizzate nel mosaico.

Sabato 26 Ottobre 2013, ore 10
INAUGURAZIONE della CASA DELLA CULTURA
Via Costa 112 Savignano sul Panaro (MO), frazione Mulino

Intervengono:

  • Germano Caroli, Sindaco del Comune di Savignano sul Panaro
  • Filippo Maria Gambari, Soprintendente per i Beni Archeologici dell'Emilia Romagna
  • Mario Galli, Vicepresidente Provincia di Modena
  • Francesca Piccinini, Direttrice dei Musei Civici di Modena

Dopo l’aperitivo, gentilmente offerto da CIR food, seguirà visita guidata al mosaico presso la Casa Natale di Giuseppe Graziosi, Via Michelangelo, 168 - Savignano sul Panaro frazione Mulino

1897-2013 Il mosaico riscoperto
Scoperto nel 1897 da Arsenio Crespellani lungo l'antica Via Claudia, vicino a Savignano sul Panaro, il mosaico decorava l'ambiente di una ricca dimora di campagna degli inizi del V secolo. L'elegante pavimentazione venne lasciata sul posto e ricoperta di terra. Come unica testimonianza rimase un acquerello dipinto da Giuseppe Graziosi che ne metteva in evidenza la raffinata fattura. Nel 2010 il mosaico è stato nuovamente intercettato in occasione dei lavori per la realizzazione di una rotatoria da parte della Provincia di Modena che ne ha finanziato il distacco e il restauro. Dopo l'esposizione temporanea presso il Lapidario Romano dei Musei Civici di Modena, dal 26 ottobre prossimo questo reperto davvero unico potrà essere ammirato nella Casa Natale di Giuseppe Graziosi, a poca distanza dal luogo della sua scoperta.