Ti trovi qui: Home » Didattica » Insegnamento: Chimica fisica I

Insegnamento: Chimica fisica I (Offerta Formativa a.a. 2014/2015)

Corso di studio: CHIMICA (D.M. 270/04)

CFU15
Moduli

Modulo: CHIMICA FISICA I modulo I
TAF: Caratterizzante; SSD: CHIM/02; Ambito: Discipline Chimiche Inorganiche e Chimico-Fisiche
Docenti: Marco BORSARI, Claudio FONTANESI

Dolly Accedi ai dati dell'insegnamento su Dolly
Propedeuticitą obbligatorie
Modalitą di accertamento del profitto Orale
Modalitą di valutazione Voto
Esse3 Accedi ai dati dell'insegnamento su Esse3
Lingua di insegnamento

Italiano

Partizionamento studenti

Nessun partizionamento

Obiettivi

Il fine principale di questo corso č la comprensione dei concetti fondamentali riguardanti la termodinamica di differenti fenomeni chimici e fisici. Verranno anche discusse le relazioni fra risultati sperimentali e modelli teorici.

Prerequisiti

Chimica Generale, Matematica 1 e 2, Fisica1

Contenuti

Esercitazioni numeriche su: proprietą dei gas, primo e secondo principio della termodinamica, trasformazioni fisiche delle sostanze, diagrammi di stato, equilibrio chimico.

Esperienze di laboratorio (10).

Lezioni riguardanti la cientica chimica: ordine e molecolaritą, cientiche di ordine 0,1 e 2, meccanismi complessi, profilo di reazione, equazione di Arrhenius, catalisi omogenea, eterogenea e enzimatica

Metodi didattici

Lezioni frontali, esercitazioni numeriche e di laboratorio

Verifica dell'apprendimento

Prova scritta, esercizi sulla termodinamica chimica Esame orale, esposizione e commento critico di argomenti riguardanti la cinetica chimica

Risultati attesi

Risultati di apprendimento attesi Conoscenza e capacitą di comprensione Tramite lezioni in aula, esercitazioni guidate numeriche e di laboratorio e discussioni in aula apprende - l’applicazione della termodinamica e cinetica chimica a processi fisici e chimici; - una metodo che consenta l’uso dell’esperimento progettato per la soluzione di problemi chimici; comprende - come elaborare modelli chimico-fisici da applicare ai problemi chimici; - quali sono le variabili che controllano i processi fisici e chimici; - come utilizzare la termodinamica e la cinetica chimica nello studio di processi chimici. Capacitą di applicare conoscenza e comprensione Tramite discussioni e esercitazioni in aula e lab applica i concetti appresi per - progettare esperimenti e analizzarne i risultati; - effettuare misure strumentali e comprenderne i risultati; - studiare processi fisici e chimici in termini quantitativi; Autonomia di giudizio Tramite le discussioni in aula e l’esame scritto e orale migliora e amplia le proprie capacitą di - valutazione critica dei risultati sperimentali ottenibili con tecniche strumentali - progettare esperimenti - prevedere l’andamenti di fenomeni fisici e chimici Abilitą comunicative Le discussioni in aula consentono di sviluppare la capacitą di esprimere le proprie idee o dubbi in maniera chiara sviluppando un linguaggio sintetico e preciso, attraverso le prove orali e scritte lo studente ha la possibilitą di esporre e discutere contenuti e concetti studiati con opportuno linguaggio scientifico. Capacitą di apprendimento Le attivitą descritte, le esercitazioni guidate, le applicazioni di laboratorio e lo studio permettono allo studente di acquisire gli strumenti metodologici necessari per potere approfondire specifici argomenti e affrontare problemi connessi a processi fisici e chimici.

Testi

1) H. Callen Termodinamica Tamburini editore Milano
2) P.W. Atkins Chimica Fisica Zanichelli, Bologna
3) Chemical Thermodynamics, F. T. Wall
4) Chemical Thermodynamics, J.G.Kirkwood, I.Oppenheim
5)Denbig, The Chemical Equilibrium
6)Physics fundamental aspects:
Cambridge University Press
0521826780 - Classical Mechanics: An Undergraduate Text
R. Douglas Gregory
http://www.cambridge.org/ve/academic/subjects/mathematics/fluid-dynamics-and-solid-mechanics/classical-mechanics#contentsTabAnchor

Docenti

Claudio FONTANESI
Marco BORSARI