Ti trovi qui: Home » Didattica » Corsi di laurea » old Chimica

corsi di laurea in Chimica e Scienze Chimiche a Modena

Presso l’Università di Modena e Reggio Emilia, lo studio della Chimica è organizzato su due livelli:

  • Laurea in Chimica (Classe di laurea L27, DM. 270 del 22/10/2004), della durata di tre anni, ad accesso programmato tramite test di verifica del possesso dei requisiti minimi. Gli argomenti del test riguardano prevalemntemente conoscenze di matematica e di chimica rientranti nei programmi di tutte le scuole superiori.
  • Laurea Magistrale in Scienze Chimiche della durata di due anni, alla quale possono accedere solamente coloro che sono in possesso di una Laurea.

In entrambi i casi, il percorso di studi è articolato in lezioni teoriche, esercitazioni numeriche e corsi pratici di laboratorio, i quali costituiscono il completamento ideale dell’attività didattica svolta in aula.

La Laurea in Chimica ha lo scopo di fornire una buona conoscenza di base delle scienze e tecnologie chimiche e del metodo scientifico, per formare laureati in grado di proseguire efficacemente la propria formazione accademica in corsi di Laurea Magistrale (prevalentemente di ambito chimico) o di inserirsi proficuamente nel mondo del lavoro. I primi due anni della Laurea in Chimica prevedono un percorso formativo comune a tutti gli iscritti, nel corso del quale vengono fornite le conoscenze scientifiche di base e sono sviluppate le conoscenze chimiche fondamentali. Al terzo anno, gli studenti scelgono fra due curricula formativi differenti che si differenziano per alcuni insegnamenti del III anno,
•    Curriculum metodologico: è rivolto prevalentemente agli studenti che sono intenzionati a proseguire gli studi in una laurea magistrale e quindi i contenuti degli insegnamenti caratterizzanti-opzionali del III anno approfondiscono gli aspetti di base delle metodologie di studio e di indagine dei sistemi chimici, i cui aspetti applicativi possono essere acquisiti durante lo svolgimento dell’internato in un laboratorio dell’Ateneo.
•    Curriculum applicativo: gli insegnamenti caratterizzanti-opzionali del III anno del curriculum applicativo forniscono capacità di tipo pratico-esercitazionale e sono volti alla conoscenza delle problematiche tecnico-scientifiche e gestionali comuni al mondo produttivo locale. Gli studenti del percorso avranno modo di applicare e approfondire “sul campo” quanto appreso in ambito accademico nel corso di un periodo del tirocinio in azienda.

La Laurea Magistrale in Scienze Chimiche ha lo scopo di completare la formazione scientifica dello studente in ambito chimico, mediante l’approfondimento della preparazione teorico-pratica nei vari ambiti della chimica e l’acquisizione di conoscenze specialistiche in uno specifico settore chimico. Il percorso di studi della Laurea Magistrale in Scienze Chimiche è progettato in modo di formare un laureato in grado di operare con ampia autonomia ed elevata responsabilità in laboratori di ricerca e sviluppo, di controllo o di analisi nei comparti dell’industria, dell’ambiente, della sanità, dei beni culturali e della Pubblica Amministrazione o di proseguire la propria formazione nell’ambito di Corsi di Dottorato di Ricerca, di Specializzazione e di Master di II livello.
La Laurea Magistrale in Scienze Chimiche prevede un percorso formativo costituito da alcuni insegnamenti comuni a tutti gli iscritti, che forniscono conoscenze ritenute essenziali per la formazione di una Laureato Magistrale, i quali sono integrati da corsi a scelta dello studente. A seconda della tipologia degli insegnamenti opzionali scelti, lo studente raggiungerà una formazione chimica generalista (acquisizione di competenze che ricoprono i vari settori della chimica, con formazione trasversale sia teorica che sperimentale) oppure specializzata nel settore dei materiali (acquisizione di competenze inerenti la chimica dei materiali di naturali e di sintesi, nei suoi vari aspetti teorici e sperimentali, comprese le interazioni con l’ambiente naturale) o in quello dei sistemi molecolari (acquisizione di competenze di sintesi, caratterizzazione e studio delle correlazioni struttura-proprietà e struttura-funzione di sistemi molecolari complessi). 
Gli insegnamenti opzionali sono fortemente integrati con le attività di ricerca più innovative dei docenti e tengono conto delle conoscenze richieste per svolgere attività di Ricerca e Sviluppo nelle strutture pubbliche e private operanti nel campo dei materiali (comprese le attività rivolte alla loro caratterizzazione ed analisi) o negli ambiti agro-alimentare, ambientale e delle formulazioni.